Chat with us, powered by LiveChat

Tre scommesse da brivido. No, non stiamo parlando del classico mondo delle scommesse sportive o altro. Avete mai pensato a quali potessero essere le scommesse che vi potevano far rabbrividire? Bè ci sono e, soprattutto, sono accadute in tempi recenti per i più svariati motivi. Ve lo diciamo subito: non troveremo Aldo Baglio che, in Tre Uomini e una Gamba, racconta all’amico Giovanni della schedina con ‘2 fisso’ a Inter-Cagliari. Quali sono? Qui ve ne elenchiamo tre.

Una scommessa per la taglia

La prima delle tre scommesse da brivido si svolge in Canada. Un individuo piuttosto eccentrico di nome Brian Zembic, con un gusto per le scommesse ridicole, ha vinto una scommessa da 100.000 dollari dopo essersi installato delle protesi mammarie. Le protesi sarebbero dovute restare per almeno un anno per poter vincere. Apparentemente, Brian si affezionò tanto ai suoi due nuovi gioielli che decise di tenerseli, permanentemente. Oltre a quella scommessa, Brian è famoso per altre sfide strane. Il Canadese ha recentemente vinto un premio di 15.000 dollari dopo aver vissuto per un mese intero in un bagno pubblico. Cosa non si fa per non annoiarsi!

La corsa

La seconda delle tre scommesse da brivido ci impone di spostarci nell’Inghilterra del XVII secolo, dove un’altra strana scommessa venne piazzata. Si tratta di un macellaio parecchio in carne di nome Mr Bullock che decise di sfidare Lord Barrymore ad una corsa. Come previsto, una posta enorme venne messa a disposizione per chi avesse vinto la scommessa. Essendo un tipo atletico e pieno di se, il conte di Barrymore accettò immediatamente la scommessa. Dal momento che le probabilità erano ovviamente in favore di Barrymore, Bullock chiese di poter imporre alcune condizioni.

Per prima cosa, chiese un vantaggio di 35 metri. In secondo luogo, chiese di poter scegliere il percorso della gara. Ovviamente, l’eccessivamente fiducioso Barrymore accettato immediatamente i termini. Fu così che il signor Bullock decretò che la gara si svolgesse passando per una strada londinese estremamente stretta. Il vantaggio iniziale gli permise di stare sempre in testa grazie al suo fisico ingombrante che impediva a Barrymore di superarlo. Di conseguenza, il macellaio venne dichiarato vincitore della gara e si portò a casa il premio.

Se vince, sarà la sua morte

La morte a un momento della nostra vita che tutti prima o poi dobbiamo affrontare, quindi perché non renderla interessante? 
Questo è stato il caso di un arguto uomo di 91 anni di nome Arthur King-Robinson, amante dei giochi da tavolo, che decise di scommettere sulla propria morte nel tentativo di evitare una tassa di successione della sua proprietà. L’uomo scommise 500 sterline sulla probabilità che sarebbe morto entro la fine di quell’anno, pagata sei volte la posta. Fu una sorpresa quando la scommessa venne effettivamente accettata dal bookmaker di zona che commentò: “Se vince, sarà la sua morte”. A prescindere dal risultato, Arthur non aveva praticamente nulla da perdere. Alla fine sopravvisse all’anno, evitò la tassa ma perse le sue 500 sterline.

 

 

 

Hai già approfittato dei bonus di benvenuto?

Non preoccuparti visita la home page del nostro sito casinoeslot.it, tutti i casino online sicuri ti aspettano! Non farti scappare i migliori bonus del 2019, INIZIA ORA A DIVERTIRTI!

Cosa ne pensate di tutto ciò? scriveteci o lasciate un commento!

Per qualsiasi informazione, contattaci.

SEI PRONTO A GIOCARE NEL MIGLIOR CASINO ONLINE?

CASINO ONLINE